Protocollo di accesso
in regime di emergenza Covid19

Validità fino al 22/10/2021

Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure di controllo – Green Pass - negli ambienti della Facoltà Teologica dell’Italia Centrale e poli ISSRT affiliati


La stretta sorveglianza sanitaria messa in atto all’interno nostra Facoltà ha permesso di dimostrare l’efficacia
delle misure preventive adottate contro la pandemia COVID-19.
L’andamento epidemiologico, non ci consente un pieno ritorno alla normalità, anche se la progressiva diffusione
dei vaccini e l’introduzione della normativa sul green pass ci consentirà di sperare in un graduale rientro.
Il presente documento è stato redatto e aggiornato, nel rispetto dei principi di autonomia, di prevenzione,
precauzione, proporzionalità e ragionevolezza, coerente con la normativa nazionale vigente in materia di
contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19. Il Protocollo mira a contemperare il
pieno svolgimento di tutte le attività didattiche e di ricerca con le condizioni necessarie ad assicurare a chiunque,
a vario titolo, frequenti gli ambienti della struttura
Il Protocollo rappresenta un sistema di regole da osservare rigorosamente e senza eccezioni da parte di tutti i
destinatari e di tutte le parti interessate, sulla base dei principi di autodisciplina e auto responsabilizzazione. Il
mancato rispetto delle disposizioni del Protocollo può comportare responsabilità e conseguenti sanzioni di vario
genere secondo le specifiche previsioni normative. delle prescrizioni e di conseguente segnalazione delle
violazioni alle autorità competenti.
L’avvenuta vaccinazione NON esime dal rispetto delle regole previste nel presente documento.
Sulla base del DL n. 111 6 agosto 2021 e del successivo DL 122 del 10 settembre 2021, per la durata di validità
del presente protocollo, tutto il personale (docenti, personale tecnico amministrativo, docenti stabili, ordinari e
straordinari, docenti a contratto, invitati, relatori, conferenzieri, visiting professor, ecc), gli studenti universitari di
tutti i gradi, fornitori, manutentori, e/o comunque utenti esterni tutti devono essere in possesso e sono tenuti ad
esibire la certificazione verde COVID-19.
La certificazione verde COVID-19 attesta una delle seguenti condizioni:
1. Avvenuta vaccinazione anti SARS-CoV-2
2. Avvenuta guarigione da COVID-19
3. Test antigenico rapido o molecolare negativo eseguito da non più di 48 ore
Unica eccezione ammessa alla mancanza della certificazione verde è costituita dai soggetti esenti dalla campagna
vaccinale sulla base di idonea certificazione medica.
Le certificazioni verdi rilasciate negli stati membri della comunità europea e quelli rilasciati in stati esteri a seguito
di vaccinazioni riconosciute nell’Unione europea e validate da uno stato membro dell’Unione sono riconosciute
come equivalenti alla certificazione italiana.
Per il personale universitario, docente, tecnico amministrativo, altri contrattisti il mancato rispetto delle
vers. 2.2 20.09.2021 disposizioni di cui sopra è considerata assenza ingiustificata e a decorrere dal quinto giorno di assenza il rapporto di lavoro è sospeso.
Gli studenti, compresi dottorandi e specializzandi di ogni area scientifica, non possono accedere alle strutture
universitarie se privi della certificazione verde e non esentati dalla campagna vaccinale.
Per i soggetti di cui sopra (studenti ad ogni titolo, compresi dottorandi e specializzandi) è stato ritenuto
opportuno in questa prima fase attuativa, e comunque fino alla validità del presente protocollo, estendere
l’obbligatorietà del controllo del Green Pass all’ingresso per tutti anche se la norma prevede la possibilità di
effettuare il controllo a campione.
Il Protocollo è valido ed efficace a partire dalla sua pubblicazione e verrà progressivamente implementato ed aggiornato.
Il personale addetto al controllo dei Green Pass è stato debitamente e formalmente delegato tramite documento
scritto.

Di seguito si richiamano le principali misure di prevenzione e contenimento che a prescindere dall’introduzione dell’obbligo di Green Pass devono essere tenute da tutti gli appartenenti alla comunità accademica
• è obbligatorio rimanere nel proprio domicilio in presenza di febbre (oltre 37,5°C);
• non è consentito l’ingresso in struttura nel caso sussistano condizioni di pericolo (sintomi di influenza,
provenienza da zone a rischio o contatto con persone positive al virus nei 14 giorni precedenti, etc.); qualora dette condizioni si palesino successivamente all’ingresso, occorre mantenere una rigorosa distanza di sicurezza dalle altre persone, indossare idonei DPI, comunicarlo tempestivamente agli addetti alla sicurezza Covid -19
• è obbligatorio rispettare tutte le disposizioni vigenti negli edifici (in particolare, mantenere la distanza di
sicurezza, utilizzare correttamente le mascherine in ogni luogo, interno o esterno, ventilare periodicamente e
adeguatamente i locali e tenere comportamenti corretti sul piano dell’igiene).
Negli ingressi degli edifici e nei luoghi maggiormente frequentati (portinerie, postazioni per la rilevazione
delle presenze, ingressi e corridoi delle aree comuni, biblioteche e tutti gli ambienti più frequentati) sono
affissi appositi fogli informativi

La procedura di ingresso, transito e uscita, prevede la firma nell’apposito “REGISTRO INGRESSI”
Il personale di portineria dovrà preventivamente comunicare l’arrivo del visitatore esterno all’ufficio interessato

L’accesso e l’utilizzo della biblioteca della Facoltà è garantito solo previo controllo all’ingresso della struttura del
possesso di Green Pass di TUTTI gli utenti interessati e comunque sulla base degli orari, dei regolamenti e dei
protocolli redatti e diffusi dalla direzione della Biblioteca stessa

Per quanto riguarda la partecipazione ad avvenimenti di cui al punto 4. tutti gli utenti avranno l’obbligo di detenere e mostrare al personale addetto il Green Pass.

La redazione del presente Protocollo è stata condivisa dal Preside, dal Vicepreside, dall’Economo, dal Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione e dal Medico Competente.
Le misure individuate sono da considerarsi valide per il periodo 01 settembre 2021 - 15 ottobre 2021 e sono
soggette a modifiche, aggiornamenti e nuove elaborazioni in considerazione di futuri interventi normativi, sia a
livello nazionale che regionale, o di esigenze di adattamento alle specifiche realtà della Facoltà
A tal fine è essenziale un continuo confronto tra coloro che partecipano costantemente ed attivamente all’attività
lavorativa della Facoltà stessa

Dl 111 del 06/08/2021
https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/08/06/21G00125

Art. 13 comma 3 DPCM 17/06/2021
https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/06/17/21A03739/sg

Ministero dell’Istruzione - Nota 1237 del 13 agosto 2021 - Parere tecnico DL 111_21
https://www.miur.gov.it/documents/20182/0/La+nota+tecnica.pdf/2e7bda5c-5b0e-8c6b-91a2-
4263d7d4dca5?version=1.0&t=1628943876695

Dl 122 del 10/09/2021
https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/09/10/21G00134/sg

 

Scarica il PDF